8.4 C
Rome
venerdì, 06, Dicembre, 2019
  L'arte dell'essere umani, parte 2: Sfidare il sistema Traduzione di Francesca Bagaglia Nel 2011, ho realizzato un film intitolato Voices That Heal (Le Voci che Guariscono) con l'intenzione di avviare un nuovo dialogo orientato alla guarigione personale e al benessere in seno alla vita sociale. In questo film, sei di noi, che hanno vissuto l'esperienza della diagnosi e dell'assunzione quotidiana di psicofarmaci...
Gli antidepressivi possono causare una disfunzione sessuale persistente (PSSD) anche dopo l’interruzione del trattamento  La disfunzione sessuale è un effetto collaterale comune degli antidepressivi inibitori selettivi del reuptake della Serotonina (SSRI) e della serotonina-noradrenalina (SNRI) e può avere un impatto significativo sulla qualità della vita della persona, le relazioni, la salute mentale e il recupero (recovery). L'incidenza segnalata della disfunzione sessuale associata...
video
Per gli uditori di voci, cercare di evitare le voci distraendosi e non pensando o sopprimerle con l'uso dei farmaci potrebbe non essere la soluzione giusta da adottare. L'autore del presente articolo suggerisce che una buona strategia consiste nel cercare di accogliere le voci, interagendo con esse in modo empatico, cercando di capirle e interpretarle, di avere un rapporto e...
Questa è la prima puntata di una serie in 3 parti, intitolata "L'arte dell'essere umani", che affronta collettivamente la profonda dissonanza nella comunicazione e nella percezione che esiste tra il medico e l’utente all'interno di una relazione clinica e che, a sua volta, ha il potenziale di causare danni catastrofici ed un inutile stress per il cliente. Traduzione di Marcello...
Nonostante la diagnosi di ADHD (Disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività) non abbia una validità scientifica, i bambini e i ragazzi che la ricevono vengono spesso trattati con potenti farmaci stimolani che appartengono alla classe delle amfetamine. Il presente studio indica che, a lungo termine, il trattamento farmacologico porta a risultati negativi per i ragazzi sullo sviluppo psicologico, fisico...
Mi chiamo Claudio Diaz e ho 40 anni. Sono nato a Treviso una mattina di giugno del 1979 da una giovane donna di cui fino al febbraio del 2018 non avrei saputo nulla. Pochi giorni dopo il parto fui adottato da una famiglia veneziana che mi offrì amore e opportunità. Sin dalla nascita erano presenti diverse problematiche che però a quel...
Da "La sospensione degli psicofarmaci. Un manuale per i medici prescrittori, i terapeuti, i pazienti e le loro famiglie" Di Peter Breggins "Non ci sono evidenze che i neurolettici agiscano specificamente sulla psicosi o sui suoi sintomi. Invece, questi farmaci producono una soppressione chimica dei lobi frontali e del sistema di attivazione reticolare, producendo così relativi gradi di apatia, indifferenza e docilità (Breggin 2008a). Questi effetti...
Da "La sospensione degli psicofarmaci. Un manuale per i medici prescrittori, i terapeuti, i pazienti e le loro famiglie" di Peter Breggin I bambini con diagnosi di disturbi dello spettro autistico soffrono di difficoltà a relazionarsi e a comunicare con le altre persone. Quelli diagnosticati con la sindrome di Asperger sono bambini a volte eccentrici che sono insolitamente timidi e sensibili. Se hanno...
Da "La sospensione degli psicofarmaci. Un manuale per i medici prescrittori, i terapeuti, i pazienti e le loro famiglie" di Peter Breggin   L’effetto incantesimo del farmaco è causato da tutte le sostanze psicoattive. Può rendere l’individuo incapace di riconoscere o di giudicare gli effetti avversi mentali e comportamentali dei farmaci. L’effetto incantesimo del farmaco può portare a comportamenti pericolosi che sono molto insoliti per...
Da "La sospensione degli psicofarmaci. Un manuale per i medici prescrittori, i terapeuti, i pazienti e le loro famiglie" di Peter Breggin "Il mio approccio terapeutico per gli individui che mostravano sintomi maniacali, sia spontanei che indotti dai farmaci, è accogliente ma fermo. Riconosco i sentimenti euforici della persona senza menzionarli. Invece, incoraggio queste persone a riconoscere che, in realtà, hanno paura...