0 C
Rome
domenica, 18, Febbraio, 2024
Antidepressivi ed effetti collaterali - Acatisia Gli antidepressivi, come le altre classi di psicofarmaci, non agiscono sulle cause della sofferenza psichica, ma soltanto sui suoi sintomi. Agiscono perlopiù creando un distacco emotivo e modulando il tono dell’umore (1). Alcune persone trovano giovamento dal loro utilizzo, mentre altre sperimentano effetti collaterali (2) di vario grado che a volte possono essere...
Pubblichiamo l'articolo della dott.ssa Ludovica Turchetti, logopedista, sul fenomeno devastante che negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede e che riguarda le varie diagnosi psichiatriche nei bambini. L’IPERDIAGNOSI SUI BAMBINI Dott.ssa Ludovica Turchetti, Logopedista L'idea della legge 170/2010 all'inizio non era affatto male, è nata quando tanti insegnanti, non tutti sia chiaro, ormai erano marciti, quando l'assenza di etica e umanità...
Alzare il velo, rimuovere i feticci. Viaggio al termine della 180 È con grande piacere che accogliamo nel team di MAD IN ITALY Gian Piero Fiorillo, sociologo, con esperienza lunghissima nei servizi psichiatrici del Lazio. Gian Piero ha sempre avuto un atteggiamento critico nei riguardi dell'impostazione e del funzionamento dei servizi di salute mentale e della cosiddetta psichiatria biologica. Da...
Parole per un rap io sono pazzo, pazzo / io sono pazzo tutto anzi strapazzo / se mi strapazzo troppo mi sollazzo / ma poi mi giro e dormo o parto a razzo / io sono pazzo, pazzo / e parlo per parlare e mi sbarazzo / del mondo, e con che furia / gli faccio le boccacce / rendo pane...
La "acchiappanuvole” - Storia di Marina Sono una ”acchiappanuvole”. Mi definisco così per due motivi: il primo è che “Acchiappanuvole” o “La terra degli aquiloni” sono titoli di un LP di Giuseppe Mango, un grande cantante, purtroppo scomparso, i cui brani riflettono l’essenza della mia esperienza di vita e di disagio emotivo. Sono ”acchiappanuvole” perché se non avessi avuto il sogno...
Da Basaglia ai giorni nostri - Riflessioni di una “familiare cronica” ed ex utente dei servizi psichiatrici Di Susanna Brunelli Io, la “diretta interessata” Susanna, voglio esprimere il mio punto di vista come utente, ex utente e “ascoltatrice di storie” dopo un lungo periodo di Recovery, facendo un’analisi della situazione attuale della salute mentale in Italia, da Basaglia ai nostri giorni, maturata...
Sofia, la giovanissima protagonista di questa storia, anziché ricevere un supporto psicologico per far fronte a sbalzi dell’umore, comuni alla sua età, è stata sottoposta a trattamenti con potenti psicofarmaci, senza essere ascoltata nei suoi bisogni e senza essere informata degli eventuali effetti collaterali. L’assunzione di tali farmaci ha intaccato la sua sfera sessuale, emotiva e fisica. Inoltre gli...
La seguente storia costituisce una testimonianza importante riguardo i problemi che si possono sviluppare a seguito di modalità di prescrizione di psicofarmaci che non tengono conto dei bisogni e delle esigenze dell’individuo sotto cura. A volte, anche le dinamiche familiari, come nella presente storia possono contribuire ad un utilizzo della farmacologia non congeniale alle aspettative individuali. La storia quindi...
LA VICENDA STELLA MARIS e LA BANALITA’ (DEL MALE) NELLE ISTITUZIONI TOTALI Pubblichiamo l'articolo che ci perviene dal Collettivo Antipsichiatrico Antonin Artaud. Dall'articolo: "Come ha scritto nella sua relazione il consulente tecnico, professor Alfredo Verde, chiamato a relazionare sui fatti avvenuti: “Leggendo gli atti del presente procedimento abbiamo rinvenuto sicuramente la menzione di una lunga tradizione di abuso e violenza da parte degli operatori, radicata negli anni,...
Pubblichiamo la storia di Francesca, a cui per un banale disturbo premestruale sono stati somministrati psicofarmaci e poi le sono stati sospesi di colpo, senza un minimo di scalaggio e ora si trova con disturbi invalidanti senza un aiuto medico. La crisi di astinenza agli psicofarmaci, come succede molto spesso in questi casi, non è stata riconosciuta come tale, ma...