Salviamo il Sistema di salute mentale di Trieste – Petizione internazionale

0
242

I cambiamenti della situazione del Sistema di salute mentale a Trieste che mettono a rischio la continuità dei servizi di salute mentale di comunità nella regione Friuli Venezia Giulia sono certamente allarmanti. 

La preoccupazione riguardo il problema si estende anche al di fuori dei confini nazionali, come dimostrato dalla petizione proveniente dall’America, promossa da Mad in America, qui allegata. 

Mad In Italy, si ripromette di seguire gli svolgimenti della situazione del sistema di salute mentale a Trieste, coinvolgendo utenti, attivisti, associazioni e professionisti interessati ai problemi di inequità e mal distribuzione delle risorse esistenti nel sistema di salute mentale in Italia.

Dal sito Mad in America

11 giugno 2021

Una petizione di Change.org sta cercando di proteggere il sistema di salute mentale a Trieste, in Italia, che per decenni è stato ampiamente riconosciuto come un modello per una buona assistenza comunitaria. C’è una fazione politica in Italia che sta cercando di smantellare il sistema. Aggiungi oggi stesso il tuo nome alla petizione.

PETIZIONE firmare qui

Traduzione del testo all’interno della petizione:

Trieste è riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come il modello di best practice globale nella cura della salute mentale. Ha ispirato dozzine di programmi in tutto il mondo per creare una rete integrata di servizi comunitari incentrati sui bisogni dell’intera persona dei suoi utenti, mantenere la loro dignità di cittadini e riducendo al minimo le pratiche coercitive dei vecchi contesti istituzionali. Come abbiamo visto in modo tragico negli Stati Uniti, l’incuria rende le persone più malate. Trieste ci ha mostrato come l’inclusione comunitaria migliori la vita delle persone.

 Ma questo grande risultato è ora minacciato da un nuovo governo regionale di destra che, su basi ideologiche e poco informate, sta rapidamente e impulsivamente smantellando il meraviglioso sistema di assistenza sociale di Trieste. Siamo solidali con i medici, i pazienti e le famiglie di tutto il mondo desiderosi di proteggere il modello di assistenza sanitaria mentale che ha reso Trieste un faro di speranza per i cittadini più vulnerabili del mondo. 

Come Amico di Trieste e di tutto ciò che rappresenta, per favore firma questa petizione e distribuiscila ampiamente.

Per aggiornamenti su questa situazione, consultare www.accoglienza.us