9.2 C
Rome
venerdì, 06, Dicembre, 2019

Claudio Diaz

2 POSTS 0 COMMENTS
Amo definirmi un Pensatore Liberato visto che dopo più di 15 anni di camicia di forza chimica per una diagnosi di Disturbo Bipolare (DB) errata sono riuscito a liberarmi da questo violento e paternalistico giogo e riappropriami della mia esistenza ed essenza. Soffro di una Sindrome cerebrale da esposizione fetale ad alcol e droghe (DEFAD/FASD) mai indagata e appena possibile inquadrata in un fittizio disturbo psichico con conseguente massiccia somministrazione di psicofarmaci. Ma c'è di più. La diagnosi di DB è comunque avvenuta successivamente allo sviluppo di problemi di dipendenze, anch’esse da anni risolte non certo grazie alla psichiatria, ma alla corretta diagnosi e Cura, frequente comorbidità di chi soffre di DEFAD e quindi formalmente errata in quanto una diagnosi di disturbo psichico può essere effettuata solo se i sintomi si manifestino prima o permangano diverso tempo dopo l'astinenza da alcol/sostanze. Liberarmi da questa etichetta e dai farmaci e dimostrare la reale natura dei miei problemi è stata un'estenuante battaglia contro negazione, omissione, aggressività e deresponsabilizzazione. Tutto ciò mi ha spinto a fondare l'Associazione Italiana Disordini da Esposizione Fetale ad Alcol e/o Droghe (AIDEFAD – aps) di cui sono presidente al fine di fare quanto in mio potere per sensibilizzare e sostenere chiunque sia stato esposto a tossici e per evitare che altri debbano vivere l'inferno che ho vissuto io. AIDEFAD non è contro la psichiatria e nemmeno contro i farmaci, AIDEFAD vuole costruire ponti e non muri che servano a garantire la miglior qualità di vita possibile a chi è già portatore di grandi sofferenze. www.aidefad.it

FLASHBACK PSICHIATRICI

Storia di Claudio